Autore: admin

I 12 studi melodici sono un adattamento dei “Vocalizzi” di G. Bordogni; adattamento necessario dovuto principalmente alla scrittura vocale originaria. Lo scopo principale di questi studi è quello di permettere all’allievo di imparare il controllo del proprio suono nei cambi di registro, nei fraseggi medio lunghi e in tutte quelle situazioni che richiedono un certo […]

Leggi tutto

Alla fine degli anni 50 del ‘700 il barone Carl Josef Fürnberg ingaggiò Haydn come maestro di cappella per la sua tenuta estiva di Weinzierl ed in questa occasione si formò un ensemble musicale (due violini, viola e violoncello) formato dal compositore stesso, dal parroco, dall’intendente della tenuta e da un certo Albrechtsberger. Ha origine dal bisogno di musica per questo strano organico […]

Leggi tutto

Il quartetto n. 17 in Si bemolle maggiore K 458 è il quarto dei sei quartetti d’archi (K 387, K 421, K 428, K 458, K 464, K 465) cheMozart compose tra il 1782 e il 1785 dedicandoli a Haydn. Con questa dedica Mozart non cercava protezione o sostegno ma voleva esprimere un  pubblico riconoscimento a chi aveva codificato la forma moderna del quartetto d’archi. Il quartetto K 458 […]

Leggi tutto

Un bel dì vedremo è un’aria di Madama Butterfly di Giacomo Puccini. È intonata dalla protagonista (soprano) durante il secondo atto dell’opera. Cio-Cio-San (Butterfly), rivolgendosi alla cameriera Suzuki, immagina il giorno felice in cui Pinkerton, il suo sposo americano, farà ritorno a casa «Un bel dì vedremo» è un’aria-racconto anomala, in quanto gli eventi narrati non appartengono al passato, bensì sono la […]

Leggi tutto